Synthtravel

VIAGGI ORGANIZZATI DEL FUTURO: I TOUR DI SECOND LIFE.

logo

Scordatevi le capitali europee e i luoghi esotici, i tour operator e i pacchetti last minute. Mettete da parte la fatica di fare la valigia e trascinarvela per i quattro angoli del globo.
E non preoccupatevi di possibili pericoli perché dove andrete nessuno potrà farvi alcun male.
Infatti sarete a casa vostra!
Da oggi infatti, l’idea che avete sempre avuto dei viaggi organizzati è destinata a cambiare radicalmente.
No, non stiamo parlando della futuribile agenzia che nel film Total Recall, in Italia Atto di forza, permetteva ai suoi clienti di vivere esperienze artificiali di viaggio come se fossero vere.
Stiamo parlando di veri tour organizzati, all’interno però di universi formati soltanto da bit.

Tutto questo grazie a Synthtravel, la prima agenzia online di viaggi virtuali.
Creata da due “menti” nostrane, Mario Gerosa e Matteo Esposito, la Synthtravel offre l’opportunità di visitare alcuni dei mondi creati per i cosiddetti MMOG, i videogiochi online ad alto tasso di frequentazione.

Quasi trenta le mete disponibili.
Si va dal famoso World of Warcraft con sette milioni di partecipanti/abitanti al non meno discusso universo di Second Life, dalla versione online di The Sims ad altri famosi giochi come Ultima, Everquest e Matrix.
L’idea è insomma abbastanza semplice: volete ad esempio vedere da vicino strutture e abitanti del tanto citato Second Life ma non avete tempo e voglia di rinunciare alla vostra “prima” vita per viverne una seconda?
Iscrivetevi al sito [http://www.synthravels.com] e avrete a disposizione una guida esperta che vi porterà a visitare – in maniera del tutto gratuita – i luoghi più interessanti dei vari universi MMOG.
Una volta iscritti, basterà prenotare uno dei tour offerti dalle varie guide: persone reali che mettono a disposizione il loro avatar, ovvero l’alter ego virtuale, per visitare un mondo del quale abbiano ovviamente accumulato una certa esperienza.

I tour possono durare da trenta minuti a un’ora e viste le generose dimensioni di questi universi non permettono di visitarli interamente.
Si tratta quindi di tour tematici nei quali ad esempio visitare, volta per volta, certi tipi di locali o strutture.
Così di Second Life si potranno visitare prima le gallerie d’arte, poi i bar di lap dance e magari fare anche un giro dei migliori negozi per scoprire gli ultimi trend in fatto di shopping. In City of Heroes sarà possibile ammirare le ardite architetture dei quartieri “alti”, quindi la volta seguente provare il brivido, tutto virtuale, di attraversare luoghi malfamati.

Economico e istruttivo, il servizio offerto da Synthtravels offre scenari e opportunità davvero innovativi. E per quanto riguarda la tintarella, be’, per quella si può sempre ricorrere al classico centro abbronzatura vicino a casa.

Unless otherwise stated, the content of this page is licensed under Creative Commons Attribution-Share Alike 2.5 License.